La vera storia degli Stronzemon

Anno 2069

Il mondo ormai è ridotto a una montagna di rifiuti; la sovrappopolazione ha raggiunto livelli incontrollabili e le guerre inutili in nome del petrolio e di un Dio rivelatosi inesistente hanno ridotto in ginocchio tutte le popolazioni, anche quelle non direttamente coinvolte.

Gli umani hanno intrapreso un percorso evolutivo sbagliato, causando degrado ambientale, inquinamento globale e inciviltà genetica. Corruzione, materialismo, criminalità e violenza la fanno da padrone in una società devastata dalla Chiesa e dalla televisione.

Solo alcune persone come Marino Sumo, Sirvano, Zio Panello e pochi altri possiedono i valori necessari a riportare ordine nel mondo ma tutto ciò non basta.

Secondo un'antica profezia scritta da non mi ricordo chi, risalente a 5741 anni e tre mesi fa, nell'anno 2069 arriverà la fine del mondo attuale e inizierà una nuova era, detta l'ERAte dal cazzo. Il Mentulatore, eterna divinità che segue l'evoluzione dell'uomo sin dalla sua creazione, ha deciso di "purificare" l'anima corrotta del genere umano inviando sul pianeta una stirpe di mostri sodomiti ed ermafrociti allo scopo di riabilitare attraverso una dolorosissima catarsi anale tutti i peccatori: gli Stronzemon!

Queste creature nefaste però non sono tutte dedite alla giustizia anale voluta dal Mentulatore: alcune desiderano lo sterminio totale del genere umano.

Si creeranno per questo due razze ben distinte di Stronzemon: una "buona", che si porrà a difesa dell'uomo, affiancata dal potente robot Mongolius, creato dal Dottor Scroton e guidato da Cazzarus, e un'altra "malvagia" capitanata dal micidiale (e sudato) Berlusconomon (il peggio di tutti), pronta a impalare e dilaniare chiunque si ponga sul loro percorso verso l'annientamento dell'uomo...

Scegli da che parte vuoi essere!

Marino dal giocattolaio

Stronzemon

Mongolius